Trasloco 1958

La mia rivoluzione
copernicana: aprì le cateratte
all’età delle angosce inesprimibili
e senza chiara origine. Ma c’erano,
nel nuovo bagno, le
buchette per il sapone. Così
non mi parve di perderla, perdendola,
la vecchia casa di via Saragozza.

da L’acrobata nell’azzurro, Nino Aragno Editore, 2004

Author alessandro

Sono uno che respira...

Altri post di alessandro

Leave a Reply